About Us

L'azienda F.lli Pitardi Snc estrae e lavora la Pietra Leccese da tre generazioni. L'attività estrattiva nella famiglia Pitardi nasce nel 1963 dalla tradizione e dall'esperienza dei "cavamonti", antichi estrattori di cava. Negli anni '90 gli attuali titolari si sono posti un obiettivo ben preciso: dare un nuovo impulso all'attività produttiva attraverso una connotazione più moderna dell'assetto societario.

In questi anni, consistenti risorse ed energie sono state dedicate alla promozione, in ambito nazionale ed estero, della personalissima Pietra "Aura". Pianificata per sfruttare le tecnologie più adeguate ad esaltare le caratteristiche peculiari di ogni singolo prodotto, l'Azienda è gestita direttamente dai fratelli Pitardi, l'ingegner Benito (progettista) ed Egidio (commerciale). Essa risponde efficientemente ad ogni richiesta degli utenti, eseguendo lavorazioni standard e su commissione.

La puntualità, la cura nelle consegne, il personale tecnico e specializzato, aggiungono valore ad un prodotto già ricco di qualità e confermano la serietà di un'azienda moderna, rispettosa della tradizione e della storia millenaria della propria terra.

La struttura

Il bacino estrattivo della F.lli Pitardi Snc si estende su un territorio di 40-45.000 mq nei pressi di Melpignano (Le). Dal terreno preistorico di quest'area del Salento, l'Azienda ricerca e raggiunge, con l'ausilio di moderni mezzi meccanici, la Pietra Leccese di tipo Gentile (denominata "Aura") eccezionalmente docile alla mano degli artisti ed elegante nella sua luminosità e omogeneità strutturale.

La F.lli Pitardi Snc indirizza la sua produzione ai settori dell'edilizia e dell'arredamento (complementi d'arredo, oggettistica) ed è in grado di fornire all'utenza un'assistenza puntuale e tecnicamente avanzata lungo tutte le tappe della lavorazione, dalla progettazione alla definitiva messa in opera del prodotto finito (pavimentazioni, colonne, capitelli, archi, caminetti, librerie, balaustre, cornici, ecc.). Qualità e compostezza della Pietra Leccese "Aura" sono state ormai largamente diffuse presso tutte le principali fiere di settore e presso gli studi tecnici e professionali, anche per via delle numerose realizzazioni che la nostra azienda ha saputo eseguire nell'arco della sua storia. Per questi motivi la F.lli Pitardi Snc si propone sul mercato come un'azienda moderna e sempre più lanciata verso il futuro.

Pietra Aura

La pregiata Pietra Leccese “Aura” utilizzata dai F.lli Pitardi è notoriamente famosa per la sua indiscussa qualità, dovuta soprattutto alla struttura compositiva più omogenea.

La Pietra del Salento, meglio nota come “Pietra Leccese”, ha origini molto antiche. Nel 1800 gli studiosi le attribuirono come datazione storica indicativa nel periodo del Terziario chiamato Miocene e durato da 23 a 17 milioni di anni fa. Tuttavia ancora oggi non è facile determinare le radici storiche di una struttura così remota e complessa, il cui carattere è stato temprato da milioni di anni di storia.

La Pietra Leccese risulta essere una roccia calcarea della famiglia delle calcareniti mioceniche di facies marina. Dal punto di vista petrografico è un calcare marnoso di colore giallo-paglierino costituito da un impasto poroso, omogeneo e di grana fine. Le sue caratteristiche, duttilità, lucentezza, eleganza, sono impreziosite dalla presenza di numerosi frammenti fossili, rappresentati soprattutto da specie planctoniche e bentoniche.

In conseguenza delle varie litofacies che caratterizzano il Miocene nel Salento, la Pietra Leccese presenta diverse tipologie che si distinguono per colore, granulometria, omogeneità, grado di compattezza ed età. Alcune di queste prendono il nome di Cucuzzara, Tosta, Bianca, Dolce, Saponara, Gagginara e Niura. La pietra del Salento, infatti, ama essere sempre all'altezza della situazione e presenta strutture diverse per ogni tipo di esigenza.

Scheda Tecnica & Impieghi

All'esame petrografico, la Pietra Leccese appare composta da un impasto granulare (microfossili, frammenti di fossili, intraclasti e pellets) inglobato nel cemento calcitico. Costituente fondamentale è il carbonato di calcio pari al 93-95%. In percentuale assai minore, la presenza di granuli di glauconite, quarzo, feldspati, muscovite, fosfati e materiali argillosi può arricchirne il contenuto e determinare le varie sfaccettature del suo carattere, ora duro e resistente, ora tenero e duttile.


Nella Penisola Salentina la Pietra Leccese era impiegata anticamente per la muratura portante in grandi opere architettoniche (chiese, masserie, palazzi nobiliari) ma anche per importantissime decorazioni civili e religiose.

Attualmente, questa pietra, grazie ai nuovi metodi di trattamento della superficie, è per lo più utilizzata come tamponamento o rivestimento di esterni e interni. La Pietra Leccese “Aura” assolve inoltre ad una funzione coibente, per il contenimento dei consumi energetici, e soprattutto ad una funzione estetica per l’aspetto caldo, luminoso e vellutato.